Cos’è un problema e da dove nasce?

Per trovare risposta a questa domanda, partirei da una frase molto ricorrente: “La vita è difficile.”

Assumiamo questa affermazione per vera. Io non vedo nelle difficoltà nulla di negativo, così come non vedo nulla di negativo in un problema. Per la teoria degli opposti secondo la quale nulla ha ragion d’esistere senza il suo contrario, non esisterebbero soluzioni senza problemi o semplicità senza difficoltà. Per apprezzare le difficoltà davanti alle quali la vita, e tutti i problemi che la affollano, ci pone, dobbiamo come prima cosa capire la vera entità di ogni problema e la vera causa dal quale essi hanno origine. La vera comprensione di un problema porta alla sua stessa risoluzione, e con in allegato un bel pacchetto di insegnamenti fondamentali per la nostra crescita. Sottolineo la parola “vera” in quanto agli occhi di molti l’entità del problema così come la sua origine è di falsa comprensione, e cioè quasi sempre proiettata su qualcosa o qualcuno di esterno a noi stessi. Non solo, la soluzione stessa viene cercata all’esterno (farmaci, psicologi ecc.) Del resto sembrerebbe quasi logico: problema esterno = soluzione esterna. Soluzione effimera che cura solo i sintomi di un problema la cui causa è altrove. E’ proprio su questo che vorrei invitarvi a riflettere: ogni problema ha origine in noi stessi e solo in noi stessi possiamo trovarne la soluzione. Potreste farmi notare che molti problemi, e connesse difficoltà, che la vita ci riserva, piovono spesso su di noi senza il nostro consenso… quali ad esempio una malattia grave o una catastrofe naturale (sebbene anche in questo caso dovremmo ritenerci alquanto responsabili). Ma il problema non sta in quello che accade, che sia per colpa nostra o meno, ma in come noi reagiamo a quello che ci accade. Noi siamo i conducenti del carro con cui percorriamo la nostra vita ed anche se non possiamo prevedere tutte le difficoltà che la vita ci riserva, possiamo sempre trovare il modo migliore per affrontarle. Se non ci riusciamo, allora nasce il problema. Esso nasce da noi stessi, e in noi stessi va cercata la sua soluzione:

perché ho creato questo problema?

Questa è la domanda che dovremmo sempre porci. E la risposta non va trovata all’esterno ma dentro di noi, facendo luce sui lati più bui della nostra anima e della nostra spiritualità…perché molti problemi giacciono assopiti nei meandri del nostro inconscio e spesso noi viviamo la nostra vita nell’ignoranza più totale della loro esistenza. Non ho detto che questa introspezione sia facile. Se fosse stata facile non avremmo neanche mai creato alcun problema. Del resto “La vita è difficile”. Ma nel momento in cui comprendiamo che quello che realmente cerchiamo è nascosto dentro di noi, tutto diventa più semplice e bello. Si, bello. Come potrebbe mai essere brutto qualcosa che può solo farci stare meglio? Scavare a fondo in noi stessi, fino a raggiungere il luogo dove risiede l’origine dei nostri problemi, può solo farci stare meglio…perché è proprio nel luogo dove scoverai la causa che troverai magicamente anche la soluzione.

Il vero grande problema sta nel non comprendere il problema.

Alla variante di persone che cerca le soluzioni all’esterno, affianco un’altra varietà di persone, e cioè quella che vede la soluzione ad ogni problema nell’allontanamento del problema stesso. Ovviamente anche questa è una soluzione effimera ed illusoria. In che senso? Questa categoria di persone riconosce il problema e in parte lo comprende anche, però non è abbastanza forte per affrontarlo e, quindi, lo evita. Faccio qualche esempio: c’è chi evita le persone che lo fanno soffrire od evita i cibi che lo fanno ingrassare, così non è triste e non ingrassa…ma nel momento in cui si ritrova, non per sua scelta, di fronte a quelle persone che lo fanno soffrire o davanti ai cibi che lo fanno ingrassare, soffre inevitabilmente e mangia senza alcun controllo. Perché? Perché ha semplicemente allontanato il problema, ma non lo ha risolto.

Ergo, cerca l’origine di ogni problema dentro di te e, quando la troverai, non spaventarti…affrontala! Nel momento stesso in cui deciderai di affrontare le tue difficoltà, comincerai ad apprezzare ogni problema perché inizierai ad essere consapevole del fatto che tutti i “problemi”, che tu stesso inconsapevolmente crei, hanno un ruolo particolare…quello di farti compiere tanti piccoli passi in avanti nel tuo percorso di crescita personale.

Ed è un percorso infinito 🙂

Blog

Annunci